Presidio stabiese di Libera "A.Vallefuoco, R.Flaminio, S.De Falco"

Il presidio stabiese di Libera, nella provincia di Napoli, dedicato alla memoria delle tre vittime innocenti di camorra Alberto Vallefuoco, Rosario Flaminio e Salvatore De Falco, è costituito da 5 realtà sociali: 3 associanzioni, il "Circolo Legambiente Woodwardia", "Gli amici della Filangieri", L'"Associazione Carmine Onlus", una parrocchia, "Maria SS del Carmine", e una scuola, l' IIS "Enzo Ferrari". La sede operativa del presidio è l' "Asharam Santa Caterina", bene confiscato alla camorra, gestito dalla "Casa della Pace e della Nonviolenza".
________________________

PONTI DI MEMORIA, LUOGHI D'IMPEGNO
"I cento passi verso il 21 Marzo" 

ECCO LA CASTELLAMMARE CHE REAGISCE


Siamo felici di presentarvi un'iniziativa molto importante: "I cento passi verso il 21 marzo. Ponti di memoria luoghi di impegno".

Il presidio stabiese di Libera parteciperà alla manifestazione organizzata in occasione della “Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno” che si terrà a Napoli il 21 marzo mattina, con corteo che da piazza Plebiscito giungerà alla Rotonda Diaz. 

Per un ottimale coinvolgimento degli studenti partecipanti, il nostro presidio ha pensato ad un ciclo di incontri preliminari, coinvolgendo delegazioni scolastiche del territorio. L'iniziativa è patrocinata dal comune di Castellammare di Stabia.

Programma:

-sabato 13 febbraio ore 10.30-12.30 “Conosciamo l’Asharam” presso l’Asharam Santa Caterina, bene confiscato alla criminalità organizzata, per raccontare le problematiche e le storie di impegno civile che caratterizzano il nostro territorio. 

-sabato 5 marzo ore 10.30-12.30 “Storie di memoria, radici di impegno” incontro con: Rosario Esposito La Rossa, scrittore ed editore della casa editrice Marotta&Cafiero di Scampia, cugino di Antonio Landieri, giovane vittima innocente di camorra; Annammaria Torre, figlia del sindaco Marcello Torre, vittima innocente di camorra. 

- sabato 19 marzo ore 10.00-13.00 “I cento passi verso il 21 marzo” convegno con relatori il giudice dott.sa Criscuolo; Antonio Irlando amico di Giancarlo Siani; don Pasquale Somma viceparroco parrocchia del Carmine. Il convegno si terrà presso l'aula consigliare Falcone e Borsellino. A seguire corteo diretto prima all’albero della legalità situato presso la villa comunale nei pressi del bar Spagnuolo ed in direzione dell’Asharam Santa Caterina. 

- lunedi 21 marzo dalle ore 9.00 alle ore 13.00 “ Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno” partecipazione al corteo che partirà da piazza Plebiscito in direzione piazza Dante. Partenza da Castellammare di Stabia.
Il ciclo di incontri non si concluderebbe il 21 marzo, con la partecipazione al corteo di Napoli, bensì con ulteriori momenti di confronto durante i quali, i ragazzi, che hanno partecipato a tali attività, riporteranno l’esperienza vissuta ai loro colleghi studenti.


Il presidio area stabiese Libera, è composto dal Circolo Legambiente Woodwardia,Gli amici della Filangieri AssociazioneCarmine Onlus Parrocchia del Carmine e Istituto E. Ferrari.
________________________

Nessun commento:

Posta un commento